SOS – Cercasi Spiagge Libere sul Lago d’Iseo

Il caldo è arrivato, ed è tempo di conoscere le spiagge libere più belle del Lago d’Iseo per una giornata in compagnia, una fuga in solitaria, un momento di relax, un bagno rinfrescante dopo una pedalata e una camminata o semplicemente per mettersi in pausa dal mondo. Seguici e ti aiuteremo a scegliere la spiaggia migliore per te!

Sponda bresciana

  • Spiaggia libera di Paratico: in località Tengattini è una piattaforma galleggiante in sabbia fine, con  due palme che la contraddistinguono. Raggiungibile dal lungolago tramite pontile, è piacevole per un tuffo, prendere il sole o semplicemente stendersi in attesa del tramonto.
  • La spiaggetta di Iseo: in via per Rovato, presenta una zona libera, un’area a pagamento con lettini e sdraio e un chiosco, dove trovarsi anche per un aperitivo, meglio se infrasettimanale. Gli amici a quattro zampe non possono entrare in acqua e possono accedere alla spiaggia solo al guinzaglio.
  • Spiaggia libera a Sulzano: piccola spiaggia in sassi ed erba nei pressi delle “Palafitte” in via Cesare Battisti.  L’entrata in acqua è progressiva, quindi ideale per famiglie. Molto frequentata anche durante la settimana dalla gente del luogo e da coloro che amano tuffarsi dal porticciolo. Lì vicino la Darsena21 per un aperitivo casual-chic!
  • Spiaggia Carini a Sulzano: in via Cesare Battisti 107 è una spiaggia piccola e molto ben riparata. L’entrata in acqua non è graduale ed è consigliato l’uso delle scarpette. La vista ravvicinata di Monte Isola e l’ombra dei pioppi rendono il luogo appagante e riposante.
  • La Perla Sebina a Sale Marasino: in via Provinciale 12, è una buona opzione per famiglie e gruppi di amici. Vi sono prato in erba e spiaggia in sassi, con noleggio lettini e ombrelloni, un bar, servizi igienici, docce e spogliatoi e una bella zona alberata. Qui, i cani non possono entrare.
  • Spiaggetta San Pietro a Sale Marasino: in via Roma 16, in centro al paese, offre una panoramica completa del lato orientale di Monte Isola. Raggiungibile a piedi dai parcheggi posti sul lato strada, è piacevole sia da soli che in compagnia.
  • La spiaggetta di Marone: diventata famosa come “la piccola Tahiti del lago” per i riflessi chiari dell’acqua, è una piccola spiaggia pubblica dietro la biblioteca e inserita in un contesto paesaggistico dal panorama davvero scenografico.
  • Lido Mad Hops a Marone: in via Cristini 16, spiaggia attrezzata con bar, lettini e sdraio particolarmente attrattiva e gradevole per soste prolungate. La possibilità di noleggiare canoe e sup amplia l’offerta di svago.
  • La Baia del Sol a Marone: situata nella frazione di Vello nei pressi della ciclo-pedonale Vello-Toline, è una terrazza a lago con solarium su prato, ideale per una sosta pre o post ciclabile. Bar ben fornito.
  • La Darsena 3.0: in località Pizzone di Pisogne, è una spiaggia in erba ben organizzata con sdraio, lettini e ombrelloni. Il bar consente di fare piacevoli break  in riva al lago e consumare un aperitivo, meglio se al tramonto! Qui gli amici a quattro zampe possono entrare solo al guinzaglio oppure liberi nell’area cani dedicata.

 

 Sponda bergamasca

  • Lido Cadè Holiday: la spiaggia si trova a Sarnico in via Predore 14 e offre un chiosco bar con noleggio sdraio, servizi doccia e parcheggio a pagamento; prato ben tenuto, zona alberata antistante che la rende particolarmente piacevole e rilassante; infine, ospita il ristorante La Pagoda di Eolo, una buona occasione per godersi la pausa pranzo in riva al lago con tavoli all’esterno e una bella vista anche dall’interno.
  • Lido Fontanì: sempre a Sarnico in via Vittorio Veneto 58, è aperto solo il venerdì, il sabato e la domenica. Con il bel prato e la nuovissima scaletta in legno per un accesso al lago graduale è una buona opzione sia per famiglie sia per chi ama organizzarsi la giornata lacustre in autonomia e con semplicità.
  • Le spiagge libere di Predore: davvero piccole, sono due lingue di terra e sassi lungo la strada costiera: l’una vicino al Molo31 – zona porto Campitino in via Sarnico – e l’altra nei pressi dell’Easy bar birreria all’aperto – in via San Rocco 2 – adatte a chi preferisce spiagge appartate e meno frequentate, comunque vicine ai servizi di ristoro facilmente raggiungibili per un pranzo al tavolo o da asporto.
  • La baia del Bogn a Riva di Solto: in prossimità dell’omonimo Orrido, lungo la vecchia strada costiera, è la spiaggia più fotografata per la particolare posizione e per il suggestivo ambiente naturalistico. La caratterizzano le acque cristalline, la rigogliosa vegetazione e la spettacolarità delle rocce a strapiombo sull’acqua. È meta quotidiana di numerose imbarcazioni e bagnanti in canoa o sup, che si prendono una pausa dall’attività sportiva. Perché di fronte alla bellezza, ci si organizza!

 

Articolo a cura di Elisa Metelli