Sentiero Verde dell’Oglio



Il percorso

Il Sentiero Verde dell’Oglio si sviluppa quasi esclusivamente lungo il fiume Oglio e lungo alcune delle sue rogge (dette anche seriole) in ambiente, ovviamente, fluviale e di pianura, utilizzando principalmente strade campestri e sentieri.

A partire dalla stazione di Paratico/Sarnico percorrere la provinciale per Iseo fino alla prima rotonda, e imboccare via XXV Aprile. Poco dopo, si imbocca a destra via Della Santa che porta in via Don Giacomo Moioli che, poi diventa via S. Pietro. Dopo poche centinaia di metri, imboccare via in discesa. Si sovrappassa, con un ponticello, la ferrovia “turistica” Palazzolo – Paratico, e poco dopo, la bocca della seriola Fusia. Da qui, sino a Palazzolo, il sentiero utilizza l’argine orografico destro della Fusia, al cui imbocco c’è un cancelletto che permette il passaggio solo pedonale. Prima di arrivare allo “storico” Cotonificio NK di Capriolo si sottopassa due volte la ferrovia che, in alcuni tratti, passa anche a fianco del sentiero. Una volta giunti al Cotonificio si oltrepassa un piccolo rigagnolo che scende e si prosegue sempre sull’argine destro della Roggia Fusia.  Si attraversa la provinciale Capriolo – Castelli Calepio proprio all’altezza, sulla sponda bergamasca, del piccolo borgo denominato Castel de’ Conti che meriterebbe una piccola deviazione.  Proseguendo si sottopassa l’imponente  viadotto dell’autostrada Milano – Venezia. Percorrendo il sentiero si scende a destra verso il fiume, presso la diga dell’Italcementi, e si prosegue su strada sterrata che costeggia l’ex Cotonificio Ferrari. Passato il dismesso cotonificio, ci si incammina sulla destra fino ad una scaletta che conduce direttamente al fiume. Un cancello introduce nel Parco delle Robinie, con bar e area pic-nic. Alla fine del parco si raggiunge piazza Giovanni XXIII. Girando a sinistra in 10 minuti si arriva alla stazione ferroviaria di Palazzolo, punto di arrivo/partenza del Sentiero della Franciacorta, che in due tappe conduce al Santuario della Stella di Gussago e a Brescia (Urago Mella).  Proseguendo diritti, invece si raggiunge Piazza Roma, nel cuore di Palazzolo sull’Oglio.

Come arrivare e dove parcheggiare

Seguire le indicazioni per il Lago d’Iseo e raggiungere Paratico. Il punto di partenza del percorso è situato alla stazione di Paratico, in prossimità del ponte che collega Sarnico con Paratico.

Parcheggio a pagamento in prossimità della stazione, in via Roma.

Info utili

Attenzione: in alcuni tratti il sentiero si restringe proprio dove la riva verso il fiume è quasi a strapiombo.

I treni circolano solo nei fine settimana estivi; evitare comunque di attraversare il binario.



Credits: Parco Oglio Nord

Prenota subito:


Affidati all'esperienza di: