Parzanica


Dall’alto dei suoi 750 m s.l.m., Parzanica è una terrazza naturale sul lago e su Monte Isola. Collegata alla costa da strada provinciale solo nel 1957 (prima di allora esistevano solo sentieri e mulattiere), il borgo ha vissuto da sempre nel più completo isolamento, che gli ha conferito l’ineguagliabile tranquillità che tutt’oggi lo caratterizza.

COSA VEDERE
Il paese, che ha conservato la sua anima rurale, si raccoglie intorno alla chiesa parrocchiale di San Colombano, edificata verso la fine del XVIII secolo, che custodisce affreschi, paramenti ed arredi religiosi di pregio. Come un faro, al suo fianco, il concerto campanario, composto da 5 bronzi e fuso nel 1953. In posizione più elevata rispetto all’abitato si trova la chiesa della Santissima Trinità, edificata in stile romanico con affreschi del XV secolo recentemente restaurati. Infine, molto caratteristico è anche il borgo di Acquaiolo che, posto più a valle sulla costa, conserva ancora abitazioni in pietra, in perfetto stile rustico, e un piccolo porticciolo.

GITE ED ESCURSIONI
Chiesa della Santissima – La camminata parte dall’abitato di Parzanica. Davanti a una bottega è posto il cartello “Via la Santissima”. Da lì si sale lungo una strada cementata molto ripida ma non troppo lunga, che poi si trasforma in un sentiero e poco dopo si giunge alla Chiesa della Santissima Trinità.
I Colli di Parzanica – L’itinerario ha inizio dalla stradina chiusa al traffico con segnavia CAI 721, dapprima mulattiera cementata e poi sentiero, che sale ripida verso la Chiesa della Santissima Trinità (m 969). Si prosegue sul sentiero risalendo le pendici del Monte Creò (m 1106). Ora il percorso prosegue (Sud-Ovest), su ampia sterrata, verso la prossima cima costituita dalla Punta del Bert (m 1107) con ben visibile all’orizzonte la forma a vela del Monte Bronzone, ad un certo punto, è necessario abbandonare la stradina che si abbassa di quota, per risalire a destra su tracce di sentiero verso il crinale soprastante e quindi camminare rimanendo tra il bosco e lo scosceso prato fino a raggiungere il versante meridionale della Punta del Bert. Di fronte a noi verso sud c’è il Monte Mandolino (m 1108) che si raggiunge dopo essere scesi ad una sella e aver attraversato una proprietà con roccolo e recinzione. Dal Monte Mandolino, o attraversando il bosco o passando a sinistra della cima sul costone prativo, in breve si arriva al Monte Cremona (m 1083). Infine, con un sentiero in mezzo al bosco si scende sui prati dove è situata la cascina Saresano per risalire brevemente dalla parte opposta fino all’omonimo Monte. Si ridiscende alla cascina Saresano e con un bel sentiero in mezzo al bosco si scende verso Parzanica per chiudere l’anello.

COME ARRIVARE
In bus – Parzanica è servita dalla compagnia Bergamo Trasporti.
Corsa C40a – orari su: Bergamo Trasporti


Sport e divertimento a Parzanica


Attrazioni culturali a Parzanica


Dove dormire a Parzanica


Dove dormire a Parzanica

Iniziativa realizzata nell’ambito del bando Wonderfood & Wine di Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia per la promozione di Sapore inLOMBARDIA

Privacy Policy | Cookie Policy • Progettato e sviluppato da Linoolmostudio Marketing Turistico