Riva di Solto


Riva di Solto è quiete, bellezza e romanticismo. Il piccolo borgo medievale, con i suoi antichi palazzi, giardini secolari e il suggestivo lungolago affascina per l’eleganza d’altri tempi. Insomma… un gioiello da non perdere.

COSA VEDERE
A Riva di Solto si contano diversi edifici religiosi di notevole interesse artistico-culturale: la pieve di San Nicola, parrocchiale dalla prima metà del XVI secolo e rinnovata fra il XVIII e il XIX secolo; la chiesetta di San Rocco, la cui prima attestazione risale al 1526; la chiesa di San Bernardino, costruita nel 1482, con ricchi affreschi oggi conservati nella più capiente chiesa parrocchiale; la chiesetta di S. Cassiano a Gargarino, eretta presumibilmente intorno al X secolo, è la chiesa più antica della collina, all’interno della quale si possono ammirare meravigliosi affreschi del ’300 e ‘400. In posizione strategica vicino al lago si trova una torre, un tempo parte di un piccolo nucleo fortificato costruito a metà del XIII secolo: del muro di cinta del fortilizio si conserva una porzione lunga oltre 20 m (sul fronte est di via Torre).

DA NON PERDERE
L’orrido del Bogn – È un’insenatura dalla bellezza mozzafiato che rappresenta una delle sorprese naturalistiche maggiormente attrattive del lago d’Iseo, con rocce a strapiombo e acque cristalline che bagnano una piccola spiaggia di sassi. Si raggiunge dall’abitato di Riva di Solto passeggiando in direzione Lovere lungo la suggestiva promenade di recente realizzazione. Dal Bogn inoltre parte la strada litoranea a picco sul lago, interamente scavata nella roccia e percorribile in auto verso il paese di Castro, che offre scorci e paesaggi particolarmente emozionanti.

ESCURSIONI
Panchina gigante
– La “Big Bench” di Fonteno e Riva di Solto è una panchina gigante verde e blu, blu come il lago e verde come le montagne. Posizionata in un punto strategico in località Dor a Riva di Solto, offre vedute mozzafiato sul lago e sulla Corna Trentapassi.
Percorso panoramico “Natura del Sebino” – Da Riva di Solto parte un percorso ad anello lungo 17 chilometri che attraversa Fonteno e Solto Collina lungo sentieri e strade sterrate, per poi ricondurre al luogo di partenza. L’itinerario è percorribile in 4/5 ore. Dislivello: 411 m.

COME ARRIVARE
In bus – Riva di Solto è servita dalla compagnia Bergamo Trasporti
In battello – Da fine marzo a fine settembre si arriva a Riva di Solto anche via lago. Corse ed orari: Navigazione Lago d’Iseo


Sport e divertimento a Riva di Solto


Attrazioni culturali a Riva di Solto


Dove dormire a Riva di Solto


Dove dormire a Riva di Solto

Iniziativa realizzata nell’ambito del bando Wonderfood & Wine di Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia per la promozione di Sapore inLOMBARDIA

Privacy Policy | Cookie Policy • Progettato e sviluppato da Linoolmostudio Marketing Turistico