Paratico


Paratico si affaccia sulla sponda sud-ovest del lago. Un caratteristico ponte di confine lo separa e, al tempo stesso, lo unisce a Sarnico, tanto da sembrare agli occhi del visitatore un’unica località. La buona posizione rispetto alle principali via di comunicazione, lo rende punto di partenza per visitare il lago e la Franciacorta.

COSA VEDERE
Dell’epoca medievale conserva ancora i resti dell’antico Castello e della Torre Lantieri. La torre è aperta al pubblico e ospita, al piano terra, la Quadrisfera, installazione innovativa pensata per coinvolgere il visitatore in un’esperienza totalizzante di immagini, suoni ed emozioni.
Di stile neogotico è invece la palazzina dell’Oselanda, sede di mostre d’arte contemporanea, posta nell’area del Parco Comunale, da cui si può godere di una splendida vista lago. Molto animato durante l’estate da feste, eventi e spettacoli, il parco offre un’ampia area giochi per bambini.
Interessante è l’esposizione permanente di sculture di pietra denominata “Viale dei volti”, che è solo una parte delle numerose sculture derivanti dalla Rassegna Biennale d’arte e cultura della pietra arenaria di Paratico “Scolpire in Piazza”, che abbelliscono il paese.

DA NON PERDERE
Una colazione al Caffè e Bistrot “La Bohèm” – La vecchia stazione di Paratico, recuperata conservando l’antica e scenografica atmosfera, è una meta imperdibile. Tra fiori, confetti e dolcezze, farsi coccolare è un vero piacere.
Un aperitivo al “Belleville” – Consigliato per un aperitivo o una cena informale, in un’atmosfera che tanto ricorda architetture e paesaggi nordici. Ottima la scelta di birre e vini e la qualità dei concerti dal vivo nei fine settimana.

ATTRAZIONI E TEMPO LIBERO
PARCO DELLE ERBE DANZANTI – In una bella e rilassante passeggiata tra i profumi e i colori dell’innovativo intervento paesaggistico sul lungolago Chiatte, ci si può divertire a riconoscere fiori e piante. Qui si trova anche una testimonianza di archeologia industriale negli antichi pontili di attracco delle chiatte. È questo il luogo dove giungevano dai paesi del nord del lago vagoni carichi di merce, per essere poi trasferiti sulla linea ferroviaria Paratico-Palazzolo oggi ferrovia turistica. Nella pavimentazione, sono ancora visibili le vecchie rotaie che conducono alla stazione.
PARCO DEI TASSODI – Nei pressi della vecchia stazione c’è il Parco dei Tassodi o “cipressi calvi”, alberi d’alto fusto di provenienza statunitense, i cui rami offrono un riparo sicuro per la nidificazione a diversi uccelli, tra cui gli aironi. Recentemente istituito anche il giardino botanico Le Mura ai piedi della collina del castello.
SPORT ACQUATICI – Il lungolago offre aree verdi adibite alla balneazione e alle attività sportive come wake-board, sci nautico e canoa.
TOUR IN BARCA – A riva trovi anche barche a noleggio o puoi partecipare a rilassanti crociere in battello partendo dal vicino imbarco di Sarnico, alla scoperta del lago e delle sue isole.
PERCORSI CICLO-TURISTICI – Paratico è capolinea del percorso Brescia-Paratico che attraversa la Franciacorta e raggiunge la città di Brescia (30 km). Un ulteriore percorso raggiunge la cittadina di Palazzolo lungo il Parco dell’Oglio (20 km). È anche possibile effettuare il giro del lago (65 km).

COME ARRIVARE
In bus – Paratico è servita da linee di autobus in partenza da Brescia e da Iseo. Info e orari: Arriva Italia. È possibile, inoltre, utilizzare il servizio di autobus proveniente da Bergamo e dalla sponda bergamasca che sosta nella vicinissima Sarnico. Info e orari: Bergamo Trasporti
In battello – Paratico in estate è raggiungibile anche via lago utilizzando il vicinissimo attracco di Sarnico. Info ed orari: Navigazione Lago d’Iseo


Sport e divertimento a Paratico


Attrazioni culturali a Paratico


Dove dormire a Paratico


Dove dormire a Paratico

Iniziativa realizzata nell’ambito del bando Wonderfood & Wine di Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia per la promozione di Sapore inLOMBARDIA

Privacy Policy | Cookie Policy • Progettato e sviluppato da Linoolmostudio Marketing Turistico