Passeggiata nella Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino


A causa di lavori di manutenzione straordinaria che dureranno circa un mese è stata disposta la chiusura al pubblico di tutto il Percorso Centrale da lunedì 2 novembre 2020: comunicato stampa.

 

La Riserva Naturale “Torbiere del Sebino” è una Riserva della Regione Lombardia situata sulla sponda meridionale del Lago di Iseo ed è la zona umida più significativa per estensione ed importanza ecologica della provincia di Brescia.
Si tratta di un’area di 360 ettari, composti prevalentemente da canneti e specchi d’acqua circondati da campi coltivati, strade e abitazioni. Essa comprende: le Lame (vasta distesa di specchi d’acqua profilati da argini, risultato dell’escavazione di un giacimento torboso), le Lamette (una specie di laguna torbosa a nord, sul lago), alcune vasche a sud ed ovest (risultato degli scavi di depositi argillosi, profonde fino a 10-15 metri e dall’aspetto più limpido, in alcune delle quali è tuttora permesso pescare), alcuni prati e coltivi adiacenti. Nella riserva è vietata ogni forma di disturbo della fauna e di danno alla vegetazione, introdurre animali, gettare immondizie, abbandonare i percorsi segnalati.

L’itinerario più consueto per visitare la riserva prevede la partenza dal parcheggio del Monastero di San Pietro in Lamosa a Provaglio d’Iseo. Scendendo per la strada sterrata che si trova ai piedi delle mura del monastero, si attraversa un ponticello di legno in corrispondenza del ponte della ferrovia e, costeggiando un campo coltivato, si raggiunge la strada per Iseo. Da qui, tramite un sentiero, aperto tra la vegetazione, è possibile ammirare i primi specchi d’acqua da una terrazza panoramica in legno. Proseguendo, si giunge all’originario ingresso della riserva, dove camminamenti e ponticelli in legno sospesi sull’acqua permettono di compiere un percorso circolare di 4 chilometri immersi nella natura, facendo ritorno al monastero.

Variante consigliata: il tour completo della Riserva misura 9 km ed è indicato dalla segnaletica “Percorso Nord” e “Percorso Sud”, il senso di percorrenza è libero. L’itinerario completo ha una durata di 2 ore e 30 minuti. Si suggerisce l’uso di scarpe da escursionismo.

 

I punti di accesso alla riserva sono tre: a Corte Franca (dal parcheggio dell’omonimo centro commerciale), a Iseo (di fronte al campo da calcio comunale e in corrispondenza del Centro Visitatori) e a Provaglio d’Iseo (parcheggio del Monastero San Pietro in Lamosa).

Il costo del biglietto d’ingresso è di € 1,00 per persona, erogato da appositi distributori automatici collocati in corrispondenza degli ingressi. Per gruppi superiori a otto persone è necessario prenotare telefonicamente una visita guidata.

 

Photo by: Stefano Bonalumi, Vittorino Bono, Sergio Di Giacomo, Massimo Sartoris, Enzo Serramondi


Prenota subito:


Affidati all'esperienza di: